Turismo a Gambettola

Da Vedere a Gambettola

Come conseguenza ai bombardamenti delle guerre, Gambettola non possiede rilevanti testimonianze del suo passato eppure può contare sulla presenza di edifici e monumenti che la impreziosiscono.

Cominciamo con la Chiesa di Sant'Egidio Abate, un tempo nota come Sant'Egidio del Bosco, ha radici che risalgono al sedicesimo secolo benchè vi siano state delle modifiche (la principale risale al periodo successivo alla seconda guerra mondiale).

E' posta sulla piazza dove troviamo un edificio a due piani risalente al Novecento:il palazzo comunale.

Su due piani si adagia anche Villa di Bulgaria, al limite del territorio comunale, dalla facciata neoclassica rinnovata il secolo precedente per riportarla agli antichi splendori.

Quella che fino a qualche secolo fa era l'Osteria di Budrio oggi è un palazzo recentemente rivisto, a pianta rettangolare e su due livelli; a Gambettola è stato innalzato il Monumento allo straccivendolo, uno dei responsabili dello sviluppo economico del paese al termine della guerra.

E' una scultura alta due metri collocata su Corso Mazzini e frutto del lavoro di T. Neri che l'ha realizzata su creta e poi in bronzo.

L'inaugurazione risale al 1989.